Incontro con l’Arciprete di Castelbuono, Monsignor Francesco Casamento - CTA FAUNI
15959
post-template-default,single,single-post,postid-15959,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-17.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

Incontro con l’Arciprete di Castelbuono, Monsignor Francesco Casamento

In occasione della prossima riapertura  al pubblico  della Chiesa Madre della Natività di Maria Vergine la CTA “Fauni” ha voluto incontrare l’Arciprete Mons. Casamento  per omaggiarlo di un dono come simbolo di solidarietà e vicinanza.

A seguito del distacco accidentale di un pezzo del cornicione sovrastante la navata centrale della Chiesa Madre di Piazza Parrocchia,  avvenuto nel  dicembre 2018, infatti ne è stata disposta immediatamente  la chiusura .

Dai sopralluoghi effettuati è emersa una situazione di forte criticità con la necessità di dover intervenire immediatamente sia sul tetto della navata centrale e sia sul sottotetto sovrastante la cupola della navata centrale.

Grazie all’intervento economico della Curia,  nella persona del Vescovo Monsignor Giuseppe Marciante, grazie a quello dell’Amministrazione Comunale e grazie alla sensibilità dimostrata da tutta la cittadinanza di Castelbuono, tramite  una raccolta di  fondi straordinaria,  sarà possibile  riconsegnare  la Matrice Nuova, simbolo  di grande valenza religiosa, sociale e culturale, alla cittadinanza.

In questo momento delicato la CTA “Fauni” ha voluto essere presente donando un manufatto in ceramica realizzato dagli utenti all’interno del laboratorio artigianale della Comunità.

Tale manufatto rappresenta la “Sacra Famiglia” quale simbolo che trasmette un immediato senso di calore e appartenenza alla vita attraverso sentimenti di amore, protezione e tenerezza.