LA PASQUA IN CTA E LA FONDERIA DEI DESIDERI - CTA FAUNI
16158
post-template-default,single,single-post,postid-16158,single-format-gallery,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-17.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

LA PASQUA IN CTA E LA FONDERIA DEI DESIDERI

In questo tempo di “Coronavirus” fatto di attese, di preoccupazioni e di paure, gli utenti della CTA hanno trascorso il periodo di Pasqua all’insegna della condivisione reciproca dei loro sentimenti carichi di speranze e di desideri.
In quest’ottica è stata pensata un’attività riabilitativa denominata “La Fonderia dei Desideri” all’interno della quale i nostri ospiti, nonostante le incertezze del momento, si sono fatti portavoce di un messaggio di positività.
Un’attività che li ha proiettati in una dimensione nuova, fatta di sogni e al contempo di creatività e di immaginazione.
Il laboratorio ha catapultato gli utenti all’interno di un percorso sperimentale dove ciascuno, con le proprie attitudini, si è messo sapientemente alla prova, grazie alla guida attenta degli operatori, nella creazione di uova di cioccolata fondente.
Dalla fusione del cioccolato si è passati alla sua manipolazione, dalla creazione della forma alla sua saldatura, dalla decorazione con la pasta di zucchero, anch’essa a sua volta plasmata, modellata e saldata all’uovo a seconda dei gusti personali di ognuno, per arrivare al confezionamento del prodotto finale.
Sin dai tempi antichi l’uovo è l’immagine della perfezione e simbolo di vita nuova e in particolare nell’iconografia cristiana raffigura la resurrezione del Cristo.
Da qui nasce l’abitudine dello scambio delle uova come dono augurale di rinascita e al contempo di prosperità, fertilità e abbondanza.
In questo senso le uova realizzate, attraverso il laboratorio “La Fonderia dei Desideri”, rappresentano il desiderio di offrire un dono che al suo interno possa contenere un messaggio di salute e di serenità.